Instagram

Post sponsorizzati su Instagram: ecco come crearli

Aiutami a diffondere il post: Condividi !!

Instagram non è solamente il “Social delle foto”, ma è un vero e proprio strumento per spingere i nostri contenuti e il nostro business.

I post  sponsorizzati su Instagram  sono lo strumento ideale per chi usa questo Social per lavoro. Infatti grazie a questa funzione possiamo portare più traffico sulle nostre foto e di conseguenza sul nostro profilo. Inoltre, grazie alla possibilità di inserire link esterni, possiamo veicolare il traffico verso un nostro sito web o servizio.

Creare un post sponsorizzato è facile, crearlo bene e che porti risultati è più difficile. Nel momento che andiamo ad impostare il nostro post una configurazione sbagliata può non farci ottenere i risultati sperati, ma ancora peggio ci farà perdere i soldi.

Naturalmente per creare i post sponsorizzati dobbiamo avere un account Instagram Business, per convertire il nostro profilo dobbiamo fare come  spiegato in questo post: “Come e perché passare al profilo business di Instagram“.

 

CONFIGURIAMO IL NOSTRO POST

Prima di pensare a sponsorizzare un post dobbiamo pensare a creare un post, anche questa è una operazione molto semplice ma in questo caso dobbiamo confezionare un post che funzioni per la nostra sponsorizzazione (operazione più difficile).

 

Post sponsorizzati Instagram

 

La prima  cosa da fare è scegliere la  foto da sponsorizzare, quando la caricate state attenti che non venga tagliata se cosi fosse utilizzate l’applicazione Squaready come ho spiegato nel precedente post. Ora passiamo alla parte più importante del post (oltre la foto): la didascalia.

Stiamo per pubblicare un post che dovrà essere sponsorizzato, quindi dobbiamo spendere dei soldi, cerchiamo di scrivere una didascalia che catturi la persona che guarda il nostro post e che lo invogli a cliccare sul tasto che andremo a creare durante la sponsorizzazione.

Non esiste una didascalia perfetta perché dipende molto da quello che volete sponsorizzare, sicuramente dovrà essere una didascalia che “ecciti” il lettore, se vuoi approfondire questo discorso leggi questo post: “Eccita i tuoi lettori per aumentare le condivisioni“.

 

TAGGA CON MODERAZIONE

Ora passiamo ai tag, Instagram permette di taggare altri account nelle nostre foto. Questa funziona, se usata bene, ci permette di aumentare la portata dei nostri post. Anche nel nostro caso (post sponsorizzati) questa funzione può tornare utile, ma dobbiamo stare attenti a non esagerare.

Io solitamente, sia per i post sponsorizzati che per quelli normali, non uso più di quattro tag anche perché un uso eccessivo rischia di farci bannare il post. Inoltre, sarà banale ma conviene sempre ripeterlo, taggate gli account attinenti con il post. Ad esempio se pubblico una foto di Roma andrò a taggare l’account del Comune di Roma, IgersRoma e RomePhotoWalk.

 

GEO-LOCALIZZARE I POST SPONSORIZZATI

Questa è una buona pratica da attuare sia per i post sponsorizzati che per quelli normali. Infatti aggiungendo il luogo dove è stata scattata la foto questa apparirà sulla cartina utilizzata da Instagram insieme a tutte le foto scattate nello stesso posto. Anche questa funzione ti permetterà di migliorare la visibilità dei nostri post sponsorizzati.

 

CONDIVIDERLO SUI SOCIAL

A questo punto dovete solamente decidere se condividere i vostri post sponsorizzati anche sui vostri Social (Facebook, Twitter e Tumblr). Ora siamo pronti e dobbiamo solamente pubblicare la nostra  foto.

 

HASHTAG

Una volta pubblicata la nostra foto andiamo ad inserire nel primo commento gli hashtag necessari per la nostra foto. Molti dicono che gli hashtag non servono a niente, ma secondo me non è così. Ogni hashtag permetterà di aumentare la visibilità dei vostri post naturalmente, lo so che è banale ma meglio ripeterlo, dovete usare hashtag attinenti con la vostra foto.

Vi consiglio di sfruttare Google Keep per gestire gli hashtag, spiego come fare in questo post.

 

SPONSORIZZIAMO I NOSTRI POST

Ora che il nostro post è stato pubblicato possiamo pensare alla sponsorizzazione, per farlo dobbiamo cliccare sul tasto “Promuovi” che trovi in basso a destra sotto il post. Una volta cliccato questa è la schermata che troverete.

 

post sponsorizzati

In questa schermata possiamo scegliere la CtA da far eseguire ai nostri followers:

 

  • Ottieni più visite sul profilo
  • Ottieni più visite sul sito web
  • Raggiungi le persone vicine a un indirizzo

 

Una volta scelta l’opzione passiamo allo seconda schermata, quella di configurazione, che è quella più importante. Questa seconda schermata è importante perché se viene configurata male, oltre a non ottenere i risultati sperati, butteremo i soldi investiti.

 

post sponsorizzati

 

In questa schermata le voci che dobbiamo andare a modificare sono le ultime tre: Pubblico, Budget e Durata. L’opzione Pubblico ci permette di definire il target dei nostri post sponsorizzati. In questa sezione possiamo definire l’età, il sesso, l’area geografica del nostro target e l’interesse che devono avere i nostri followers (ad esempio fotografia, street photography).

L’opzione Budget invece ci permette di definire quanti soldi investire e con quale durata, più soldi investirete e più sarà ampio il pubblico che potrete raggiungere.

L’opzione Durata invece ci permette di definire la durata della nostra promozione, ad esempio possiamo investire 10€ da spendere in una sola giornata oppure in sette giorni.

Infine sotto queste voci troviamo la modalità di pagamento (PayPal o Carta di Credito) la quale può essere modificata nella sezione Opzioni del nostro profilo. Ora siamo pronti e possiamo cliccare su “Crea promozione” per far partire la nostra promozione, naturalmente prima di essere operativa dovrà essere approvata da Instagram.

 

QUANDO I POST SPONSORIZZATI HANNO SUCCESSO?

I post sponsorizzati hanno le stesse caratteristiche di un post normale: quindi riceverà like, commenti e potrà essere salvato. In questo caso però non sono questi parametri che ci interessano per valutare la riuscita o meno della nostra sponsorizzazione.

Un post che ottiene 10000 like, 5000 commenti e 2 click sul nostro tasto di conversione (visita profilo, visita sito web) è un post che ha fallito. Significa che il nostro messaggio non è stato recepito o che non è stato abbastanza coinvolgente, quindi abbiamo buttato i soldi.

La fase di configurazione dei post sponsorizzati è una fase molto importante che deve essere trattata con cura, perdete qualche minuto in più perché saranno minuti ben spesi.

 

CONCLUSIONI

Instagram è un Social in continua crescita e ormai non può essere più ignorata per la propria attività. Usare i post sponsorizzati può darvi una mano per farvi conoscere e migliorare la vostra attività. Voi avete già usato le sponsorizzazioni ? Che risultati avete avuto? Avete avuto problemi ? Lasciate i vostri contributi nei commenti sotto questo post.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

 

Al prossimo post !!!

Post sponsorizzati su Instagram: ecco come crearli
5 (100%) 4 votes
Andrea Toxiri

Online dal 1999 (blogger dal 2009) e da quel giorno non ho mai smesso. Nerd con la passione per la fotografia e la buona cucina.

7 commenti

  1. Ecco, è giusto ricordare che prima di spendere i soldi è bene verificare che ne valga la pena 😉

    1. Ciao Andrea !!

      Quella è una pratica che bisogna fare sempre perché è sempre un peccato buttare i soldi. Inoltre se fai le cose fatte male poi non ti puoi lamentare che lo strumento non funziona.

  2. […] Inoltre se  vuoi capire come sponsorizzare, e se ne vale la pena, i post su Instagram allora leggi … […]

  3. Ciao, perchè nei post sponsorizzati le mie risposte ai commenti dei follower se ne vanno tutte alla fine della conversazione e non sotto i relativi commenti? Grazie

    1. Ciao, guarda credo che sia un problema momentaneo del tuo account. In questo momento ho un post sponsorizzato su Instagram (il post è questo: https://www.instagram.com/p/BitWBCkB9H2/?taken-by=mrtozzo81) e le risposte ai commenti si allineano tranquillamente sotto i commenti dei followers.

      Fai nuovamente un prova perché quasi sicuramente è un piccolo bug.

  4. Ciao Andrea,
    perchè il mio post non viene approvato? Non riesco a capire, eppure ho seguito tutto con esattezza. Dove sbaglio?

    1. Ciao Mirella,
      il post viene proprio rifiutato o rimane in revisione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.