Condividi et Impera, non fare er puzzone

Aiutami a diffondere il post: Condividi !!

Lo sapete perché l’informatica è noiosa e difficile? Perché sicuramente avete incontrato delle persone che si sentono Dio sceso in terra che non hanno voglia di condividere il proprio sapere.

Condividi il tuo sapere per diffondere la cultura. Se hai la fortuna di incontrare una persona preparata e con la voglia di condividere hai fatto centro, se invece ti capita il classico Dio sceso in terra che non ha intenzione di condividere il proprio sapere allora è un vero problema.
Questo discorso vale per qualsiasi ambito lavorativo ma, nel mio caso, è rivolto al mondo informatico. Frequento il mondo informatico da quando avevo 13 anni (ora ne ho 37) e sono 12 anni che faccio questo mestiere. La mia è stata una formazione da autodidatta, una formazione mossa dalla passione per questo mondo. In questi anni sono passato per i forum, chat, blog e gruppi facebook e ho notato che tutti hanno una cosa in comune: la voglia di non condividere.
Naturalmente non tutte le persone che lavorano nel mondo informatico sono così, ma la maggior parte si! In questi 24 anni che bazzico questo mondo mi sono fatto una mia idea sul perché queste persone non vogliano condividere il proprio sapere con le persone (molte volte colleghi) che ne sanno di meno.
Sicuramente perché quando erano giovani hanno subito lo stesso trattamento e quindi adesso devono avere la loro vendetta personale. L’altro motivo, e questo riguarda in particolare la vecchia guardia, è che l’informatico viene visto come un Dio perché riesce a fare cose con il computer che le persone normali si sognano. Ecco, questa cosa ha fatto gonfiare troppo l’ego di alcune persone e quando tu vai da loro con una domanda ti guardano sempre dall’alto verso il basso con disprezzo.
L’ultimo motivo che mi viene in mente è che non condividono per difendere il proprio fortino. Ovvero, questo capita spesso sul posto di lavoro, hanno paura che se condividono il proprio sapere qualcuno gli rubi il posto.

CONDIVIDI ET IMPERA

La mia generazione si pone in mezzo fra la vecchia guardia (restia a condividere) e la nuova generazione (la generazione Social). Io vengo da quella generazione che veniva presa per il culo nei forum dai “sapientoni” se faceva qualche domanda per capire come funzionasse una determinata cosa.

Proprio per questo motivo che ho aperto il mio primo blog nel 2009 (Toxnetlab’s Blog) ed è sempre per lo stesso motivo che adesso scrivo su questo blog. Se conosco qualcosa e questa cosa può aiutare qualcuno la scrivo sul mio blog, perché sono convinto che condividere il proprio sapere sia la leva che può cambiare le cose e poi è veramente gratificante quando qualcuno riesce a risolvere un problema dopo che ha letto un tuo post.

 

CONCLUSIONI

Cosa ne pensi di questo pensiero? Sei della vecchia guardia, delle generazione di mezzo o della nuova generazione Social? Lascia il tuo contributo nei commenti.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

 

Condividi et Impera, non fare er puzzone
5 (100%) 2 votes
Andrea Toxiri

Online dal 1999 (blogger dal 2009) e da quel giorno non ho mai smesso. Nerd con la passione per la fotografia e la buona cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.