Facebook

“Ciccio, senti ‘na cosa”: quando i Social sono utili

Aiutami a diffondere il post: Condividi !!

I gruppi Facebook sono il male assoluto nel 99% dei casi, ma se trovi un gruppo come “Ciccio, senti ‘na cosa” allora i Social diventano utili.

Avevo già espresso tutto il mio disprezzo verso i gruppi Facebook in un mio vecchio post (Gruppi Facebook: sono ancora una soluzione ottimale?), ma quando mi sono iscritto al gruppo, fondato da Simone Bennati aka Bennaker, “Ciccio, senti ‘na cosa” sapevo che il gruppo poteva essere utile.

L’ennesima conferma l’ho avuta ieri quando ho chiesto aiuto per un problema con wordpress.

PERCHÉ IL GRUPPO FUNZIONA?

Perché il gruppo “Ciccio, senti ‘na cosa” funziona? Semplice, perché ci sono delle regole chiare che il fondatore fa rispettare. Quindi il gruppo non è diventato una cloaca massima dove la gente spamma i propri contenuti o i propri prodotti.

Non esistono gerarchie e quindi non esistono maleducati. Generalmente nei gruppi Facebook c’è l’utente Pro e il Newbie, il Pro ha sempre ragione mentre il Newbie non capisce una mazza. Il Newbie non può fare una domanda senza essere messo sulla graticola.

Praticamente nei 99% dei gruppi Facebook si verifica l’effetto Marchese del Grillo, ovvero “io sono io e voi non siete un cazzo”. Ecco questa cosa non avviene nel gruppo creato da Bennaker, dove regna il rispetto e la regola “domandare è lecito e rispondere è cortesia” anche quando magari la domanda è già stata fatta.

CONDIVIDE ET IMPERA

La condivisione della conoscenza è l’unica leva per far funzionare qualcosa, specialmente sul web. Come dice spesso da Rudy Bandiera: condivide et impera.

Un gruppo dove puoi trovare l’esperto di wordpress, quello di social media, quello di fotografia, quello di programmazione e cosi via è un gruppo che va salvato subito nei preferiti.

Anche perché si può imparare molto anche dalle domande che fanno altri, anche perché il problema che può avere Tizio oggi lo potresti avere te domani.

PERCHÉ NON CERCHI SU GOOGLE?

E perché dovrei cercare su Google quando ho uno strumento, finalmente utile, che mi permette di risolvere il problema? Google a questo punto diventa lo step successivo se non riesco a risolvere il problema con il gruppo Facebook.

Naturalmente se poi trovo la soluzione è cosa gradita comunicarla anche a chi ha tentato di darti una mano, come anche ringraziare.

CONCLUSIONI

Ok, tutto bello ma come arrivo a questo gruppo? Lo trovi su Facebook scrivendo “Ciccio, senti ‘na cosa” altrimenti puoi cliccare direttamente sul link: https://www.facebook.com/groups/IlGruppoDiBennaker/.

Mi raccomando però rispettate le regole del gruppo e dite che ve manda Mr Tozzo!! 😀

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

“Ciccio, senti ‘na cosa”: quando i Social sono utili
5 (100%) 5 votes
Andrea Toxiri

Online dal 1999 (blogger dal 2009) e da quel giorno non ho mai smesso. Nerd con la passione per la fotografia e la buona cucina.

10 commenti

  1. Quoto al 1000×1000!

    1. Grande Natalia!! È giusto condividere le cose buone (che non sono tante) che si trovano sul web. 😀

  2. “Ciccio, sentì una cosa” è un gruppo meraviglioso: c’è sempre qualcuno pronto a dare una mano e a suggerire tante soluzioni utili. Un gruppo dove trovi anche molte nozioni da imparare e incamerare. Il tutto con un traghettatore d’animo eccezionale: Bennaker, nome d’arte di Simone Bennati, un nome… Una garanzia 👏 PS: un plauso anche al tuo blog però… Molte così e le ho lette e incamerate anche dal tuo blog. Siano lodati i Cicci 😍

    1. Grazie Lorena, per me (ma credo anche per Bennaker) la filosofia del web e dei Social dovrebbe essere proprio questa.

  3. Caro Andrea,

    hai scritto veramente un bel post.

    Sono anch’io un membro del gruppo e devo ammettere che è molto utile.

    Permettimi, però, di dissentire sulla tua prima affermazione.

    Io penso che il 20% dei gruppi sia valido e l’80% sia spazzatura.

    1. Ehehhe grazie Federico. La percentuale varia a seconda dell’esperienze che uno ha avuto ;D

  4. […] Come dici? Non conosci il gruppo Facebook “Ciccio, senti ‘na cosa”? Allora clicca qui per leggere il post Ciccio, senti ‘na cosa: quando i Social sono utili. […]

  5. […] Social Network possono essere un bel posto e sopratutto utile, come ho già detto in questo post qui, sta a noi a non farlo diventare un posto pieno di capre e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.