Come creare un calendario con le proprie foto

Stampare le foto, se ami la fotografia, regala sempre grosse soddisfazioni quindi creare un calendario è quasi una tappa obbligatoria.

Se vuoi creare un calendario però devi avere l’idee chiare, se vuoi fare un bel lavoro, sul lavoro da fare. Quindi prima di prendere in mano la macchina fotografica prendi carta e penna e pianifica tutti gli step, il risultato sarà assicurato.

SCEGLI IL TEMA

Quando vuoi creare un calendario la prima cosa che devi avere chiaro in mente è il tema che vuoi rappresentare con le tue foto. La scelta del tema dipende anche dalle tue attitudini come fotografo, ad esempio se sei portato per lo Still Life il tema potrebbe essere proprio quello.

Io per il calendario del 2019 ho scelto le “Piazze di Roma”, puoi trovare una preview del calendario cliccando qui, che è la giusta sintesi tra la Street Photography (il mio genere preferito) e la mia città (il soggetto preferito delle mie foto).

PIANIFICA LE USCITE

Una volta che hai scelto il tema devi pianificare le uscite (se le foto sono in esterna) o i vari shooting (se le foto sono in studio). Tenete conto che le foto che andrete a pubblicare saranno 12 + 1(la copertina) ma quelle che effettivamente andrete a fare saranno molte di più.

Io, per ogni uscita, ho scattato almeno 10 foto che poi sono andato a selezionare durante la fase di post-produzione.

SCEGLI LA TUA ATTREZZATURA

Questa scelta varia da persona a persona e dipende anche molto da che tipo di foto vuoi fare. Nel mio caso, visto che dovevo camminare molto, ho deciso di viaggiare comodo.

Quindi con la mia Nikon D80 ho scelto di portarmi il 18-55mm perché non sapendo la scena che mi potevo trovare davanti volevo stare comodo. Infatti il 35mm, il 50mm o il 70-200mm in alcune condizioni potrebbero risultare scomodi.

SCEGLI IL FORMATO

Ok sei pronto per uscire, ma prima di iniziare a scattare devi decidere che formato scegliere. Ovvero devi scegliere se scattare in orizzontale o verticale, una volta che hai scelto devi mantenere sempre lo stesso.

Questo perché quando andrai a creare il tuo calendario dovrai scegliere il formato, inserire una foto con un formato in verticale in un calendario con un formato orizzontale non è proprio il massimo.

Ad esempio nel mio calendario ho scelto il formato orizzontale e quello ho mantenuto per tutte le foto del calendario.

È ORA DI USCIRE

Ottimo, ora che abbiamo preparato la prima fase è arrivato il momento di uscire. I consigli che ti posso dare qui sono i seguenti:

  • Vestiti comodo (specialmente se devi camminare molto)
  • Non avere fretta di scattare
  • Meglio uno scatto in più (che magari andrai a scartare) che uno in meno (di cui ti pentirai di non aver fatto)
  • Lascia perdere il telefono e i Social ma concentrati solo sulla scena
  • Non ti preoccupare se alcune foto non sono venute perfette, al 90% le puoi recuperare in post-produzione

POST-PRODUZIONE

Una volta che sei rientrato ti consiglio di iniziare a lavorare subito le foto che hai appena scattato, in questa maniera non dovrai farti tutto il lavoro insieme. Un conto è lavorare 10 foto a botta e un conto è lavorare più 100 foto in una botta sola.

Se usate Lightroom per effettuare la post-produzione al momento di salvare ricordatevi di spuntare la voce “Nitidezza output” e poi scegliere la voce Lucida o Opaca a seconda di come vorrete stampare le foto.

Questa scelta ve la dovete ricordare quando andrete a scegliere la carta dove stampare il calendario.

BACKUP

Sei uscito e sei tornato con 10 foto, dopo la post-produzione ne “sopravvive” solo una (o al massimo 2/3 foto se sei indeciso), fai subito un backup sia dei file RAW che hai scartato che dei file JPG che hai scelto.

Io ho iniziato le foto a gennaio e ho stampato il calendario a dicembre, in questo lasso di tempo può succedere di tutto quindi è meglio essere previdenti e fare diverse copie di backup.

ANDIAMO IN STAMPA

Hai fatto le foto, l’hai lavorate con Photoshop o Lightroom, hai fatto i tuoi backup e adesso è arrivato il momento “magico”. Ovvero il momento più eccitante di quando decidi di creare un calendario, andare in stampa.

Prima parlavo di 12 + 1 foto, perché oltre alle 12 foto che andranno a rappresentare i 12 mesi dovrai selezionare anche una foto che dovrà fare da copertina per il tuo calendario.

Per stampare il vostro calendario avete due possibilità:

  • Portate le foto nel formato JPG al vostro stampatore di fiducia
  • Vi affidate ad un servizio online

Nel mio caso ho scelto la seconda opzione e ho stampato tramite SAAL DIGITAL che è un servizio di stampa online molto affidabile che effettua lavori di alta qualità, servizio che ho avuto modo recensire già in passato.

Se sei interessato trovi la recensione qui: “SAAL DIGITAL: stampa le tue foto online“.

CONCLUSIONI

Questo è stato il mio iter per creare il mio calendario “Le Piazze di Roma” ed è lo stesso iter che userò per creare i prossimi calendari, adesso sono nuovamente nella fase ovvero scegliere il tema per il calendario del 2020.

Se avete domande, o se volete approfondite, potete lasciare un commento sotto questo post.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

5.0
02