Pixlr: una valida alternativa a Photoshop

Pixlr è una valida alternativa a Photoshop per creare lavori grafici.

Photoshop è il prodotto principe se parliamo di editing fotografico, ma in molti casi è un prodotto sovradimensionato e spesso non di facile utilizzo.

Da qualche settimana sto utilizzando Pixlr un editor online molto potente e di facile utilizzo. Per adesso con questo editor ho creato il mio biglietto da visita e qualche locandina per testarlo.

Con Pixlr ti puoi anche divertire a modificare foto o fare fotomontaggi, insomma è un prodotto completo per un lavoro smart. Naturalmente se devi affrontare lavori più complessi o se devi lavorare le foto che hai fatto al tuo ultimo shooting fotografico è sempre meglio usare Photoshop, ma se devi fare dei lavori per il web o se sei un SMM che ha bisogno di una locandina o di una foto per la propria pagina web allora Pixlr fa proprio al caso tuo.

COME FUNZIONA PIXLR

Per farti capire come funziona Pixlr (che trovi a questo qui) ti faccio vedere come ho creato il mio biglietto da visita. Questo che vedi sotto è il lavoro finito.

Questo è il biglietto da visita che ho creato (per ovvi motivi ho oscurato il numero di telefono). La prima cosa che ho fatto è stato quello di rimediare uno sfondo e l’immagine che ho messo in basso a destra.

Solitamente questo tipo di materiale lo trovo sul sito Pixabay, se clicchi qui trovi il mio Portfolio, che è un sito affidabile dove puoi trovare foto di qualità gratis e comunque se vuoi ringraziare il fotografo per il lavoro che ha svolto puoi sempre “offrirgli un caffè” grazie all’apposito tasto che trovi nel profilo del fotografo.

Ok, ora che abbiamo tutto il materiale che ci serve possiamo iniziare a lavorare. Andiamo sul sito di Pixlr e clicchiamo sul tasto “Photo Editor – Pixlr X“.

Una volta dentro andiamo a cliccare su “Open Image” e carichiamo la nostra prima foto (nel mio caso è stato lo sfondo giallo). Una volta caricata avremo al centro la nostra foto, a sinistra il menù dove poter selezionare tutti gli strumenti per l’editing (in stile photoshop) e a destra troveremo i Livelli. Si proprio i Livelli che trovi anche su Photoshop.

Se adesso andiamo a cliccare su Layers (Livelli) si aprirà una piccola finestra che ci permetterà di scegliere che tipo di livello vogliamo aggiungere:

  • Foto
  • Testo
  • Disegno a mano libera

Nel mio caso ho cliccato su “Immagine” ed ho inserito la foto del fotografo che trovi in basso a destra. Una volta inserita l’immagine come livello puoi fare quello che vuoi: spostarla in qualsiasi punto, ingrandirla, rimpicciolirla e ruotarla.

A questo punto ho aggiunto altri livelli per inserire le scritte scegliendo il colore, la dimensione e il carattere. Come ho detto prima a sinistra trovi il menù per l’editing fotografico, quindi trovi per modificare le luci, la chiarezza, i colori, croppare la foto e tutti quelli strumenti classici per modificare una foto.

Una volta che hai finito di lavorare la tua foto clicca sul tasto “Save“, qui puoi decidere come salvare la foto: scegliere il formato (JPG o PNG), la qualità della e la dimensione della foto.

CONCLUSIONI

Pixlr non è il sostituto di Photoshop, ma può essere una valida alternativa se dovete fare qualche lavoretto veloce e di qualità. Naturalmente se dovete lavorare le foto di una matrimonio vi consiglio sempre il caro e vecchio Photoshop, ma se devi creare qualche foto particolare per la tua Pagina Facebook oppure per creare una locandina Pixlr fa il suo sporco lavoro.

Io ho creato il mio biglietto da visita in pochi minuti, almeno al prossimo Romics arriverò preparato! 😀

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

5.0
02

Come cancellare una scritta con Photoshop

Alcune operazioni possono sembrare più difficili di quello che in realtà sono, ma alcune volte bastano pochi click per risolvere il problema.

Cancellare una scritta con Photoshop è uno di questi casi, sembra una di quelle operazioni difficili che solo un grafico esperto può fare ed invece bastano pochi passaggi per risolvere il problema. Quello che ci serve è il programma Photoshop, la nostra foto da modificare e qualche minuto di pazienza.

 

ANDIAMO A CANCELLARE

Una volta aperta la foto con Photoshop dobbiamo andare a zoomare sulla zona dove vogliamo cancellare la scritta, questo per avere maggiore precisione in fase di cancellazione. A questo punto nella colonna di sinistra andiamo a selezionare lo strumento Timbro Clone.

Prima di iniziare a lavorare per cancellare una scritta con Photoshop dobbiamo decidere la grandezza del cursore che dobbiamo utilizzare, la dimensione dipende dalla grandezza della zona che vogliamo cancellare.

Se la scritta è grossa naturalmente il cursore dovrà essere (anche per comodità) grosso, se invece vogliamo andare sul dettaglio allora per forza di cose dovrà essere piccolo il cursore. Una volta che abbiamo deciso le dimensioni spostiamoci con il cursore sulla zona che vogliamo copiare.

Adesso, tenendo premuto il tasto ALT della tastiera, clicchiamo sulla zona che vogliamo cliccare. Successivamente spostiamoci sulla zona che vogliamo cancellare e clicchiamoci sopra, vedremo subito che verrà “clonata” la zona della foto dove abbiamo cliccato precedentemente.

 

PERCHÉ DEVO CANCELLARE UNA PARTE DELLA FOTO?

I motivi possono essere molteplici, ad esempio io ho dovuto usare questa funzione per poter caricare della foto sul mio Portfolio su Shutterstock. Infatti quando vendi le tue foto su un mercato della fotografia macrostock devi stare attento a non riprendere scritte protette da copyright.

Questa funzione però non è usato solamente per cancellare una scritta dalla foto, ma anche per modificarla. Ad esempio hai fatto una foto alla tua ragazza durante l’ultima vacanza e in post-produzione ti sei accorto che dietro si vede un oggetto che rovina la foto? Timbro Clone e lo fai sparire.

Hai fatto un foto ritratto e la persona che hai fotografato ti chiede non far vedere quella cicatrice che ha sulla fronte? Timbro Clone e la cicatrice sparisce.

 

CONCLUSIONI

Insomma per poter effettuare alcuni lavori con Photoshop non serve essere dei grafici super esperti, anche perché lo stesso Photoshop ti mette a disposizione degli strumenti veramente potenti e facili da usare.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

 

5.0
03