Sharekit: miglioriamo l’anteprima dei nostri link

Quante volte hai pubblicato un post sul tuo Social preferito e l’anteprima del post non ti ha soddisfatto perché troppo piccola o peggio ancora assente? Esistono dei tool che ti permettono di risolvere questo problema.

Ho avuto il modo di testare in questi giorni un tool online molto interessante, si chiama Sharekit.

Questo tool ti permette di confezionare il tuo post al meglio per ottenere il risultato migliore e ottenere un buon impatto estetico (che in alcuni casi serve).

CONFIGURIAMO IL NOSTRO POST

Utilizzare questo tool è veramente semplice, infatti basta incollare il link che vogliamo condividere e lui tirerà fuori l’anteprima che verrà visualizzata sul Social Network.

ShareKit

Naturalmente questa anteprima può essere modificata e in particolare possiamo cambiare:

  • La foto
  • Il titolo
  • La descrizione

Inoltre ShareKit ha una funzione (oltre a quelle già elencate) molto interessante, ovvero la possibilità di inserire un bottone per la Call to Action (per gli amici CtA, per i parenti “clicca qui che ho messo un link FIKO“).

Ad esempio se volete condividere il vostro ultimo lavoro tramite ShareKit potete sfruttare il tasto CtA per inserire il link al vostro Portfolio dove sono raccolti tutti i vostri lavori, insomma molto utile come funzione.

Una volta che avete creato il vostro post, ShareKit preparerà un nuovo URL pronto per essere condiviso.

LE STATISTICHE

Altra funzione interessante che troviamo è quella delle statistiche, infatti il link che viene generato ci permette di tenere traccia di quante volte è stato cliccato, da quali Paesi e da quali Referrer ovvero da dove arrivano i link (Facebook, Google, Twitter etc).

Insomma un report dettagliato che soddisferà i palati più esigenti e tutti gli amanti delle statistiche.

CONCLUSIONI

ShareKit può essere utilizzato in maniera gratuita per 14 giorni (più che sufficienti per testare la qualità del prodotto) e poi potete scegliere tre tipi di abbonamenti: Hobby, Professional e Agency.

Secondo me questo è un tool che se lavori con i Social Media devi provare e sicuramente ne rimarrai soddisfatto. Tu l’hai già provato? Hai intenzione di provarlo? Lascia il tuo contributo nei commenti sotto questo post.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

Amazon Price Tracker: monitorizza il tuo prossimo acquisto

Il Black friday e il Cyber monday sono passati, il Natale e le sue gift card sono finite ma questo non vuole dire che non possiamo fare qualche affare.

Keepa Amazon Price Tracker è un tool online che ci permette di tenere sotto controllo un particolare prodotto ed essere avvisati quando raggiunge un certo prezzo.

Il tool lo troviamo al seguente indirizzo https://keepa.com e usarlo è veramente facile.

KEEPA AMAZON PRICE TRACKER

Prima di iniziare dobbiamo registrarci e per farlo possiamo usare il nostro account Amazon, Twitter, Facebook e Gmail.

Una volta dentro possiamo scegliere la lingua e quale portale Amazon utilizzare, la scelta ricade su:

  • Amazon America
  • Amazon Europa
  • Amazon Asia
  • Amazon Oceania

Le funzioni principali da utilizzare sono Offerte e Traccia, queste due voci le trovate nel menù in alto. La funzione “Offerte” ti permette di avere una panoramica di tutte le offerte su Amazon selezionandole per prezzo o sconti.

La funzione più interessante di Keepa Amazon Price Tracker però è il menù “Traccia”. Infatti qui possiamo seguire l’andamento del prezzo di un determinato prodotto e determinare quale dovrà essere il prezzo ideale per avvisarci tramite una email.

Ad esempio se un prodotto X costa 100€ noi possiamo impostare Keepa Amazon Price Tracker per avvisarci, tramite email, quando il prodotto X arriva (o scende sotto) gli 80€.

KEEPA AMAZON PRICE TRACKER + LISTE AMAZON

Se avete creato la vostra lista dei desideri su Amazon, se non sai come fare clicca qui, allora la potete integrare con questo tool. Per farlo cliccate prima su Traccia e poi su Lista dei desideri.

In questa maniera puoi tenere sotto controllo tutti i prodotti della tua lista dei desideri.

CONCLUSIONI

Amazon Price Tracker è uno strumento molto comodo che, anche in combinazione delle Liste dei desideri, può essere veramente utile che ci permetterà di risparmiare qualche soldo.

Tu ne conosci altri di questi tool? Hai delle domande da fare? Sfrutta i commenti sotto questo post.

Se vuoi scoprire altri tool online interessanti allora ti consiglio di leggere la mia piccola raccolta che trovi qui: Web Tool

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

Design Evo: crea il tuo logo in pochi passi

Oggi andiamo a vedere un tool online per creare il tuo logo in pochi passi.

Design Evo è un tool online che, in pochi passi, ti permette di creare il logo per la tua attività. Il tool è raggiungibile al seguente sito: https://www.designevo.com/.

Una volta approdati sul sito vi basterà cliccare sul tasto “Make a free Logo” per iniziare a creare il tuo logo.

CREA IL TUO LOGO

Una volta dentro vi troverete davanti ad una schermata dove sulla sinistra troverete le categorie da utilizzare per creare il tuo logo. In alto a sinistra invece potete trovare il box di ricerca per trovare una categoria particolare.

Ad esempio io ho cercato la categoria “photographer” e mi sono uscito diversi loghi a tema fotografia. Una volta che avete deciso quale logo utilizzare vi basterà cliccarci sopra per iniziare a modificarlo.

Quando entrate dentro l’editor potete modificare il testo, lo sfondo, il carattere e aggiungere cornici. Una volta che avete finito potete cliccare sul tasto “Preview” per vedere come verrà il tuo logo, la cosa interessante è che il tool ti fa vedere come verrà il tuo logo sul biglietto da visita, su una carta intestata, sul tuo sito web, maglietta o presentazione.

Una volta che abbiamo finito di lavorarci possiamo salvare il nostro logo, previa registrazione al sito, e successivamente scaricarlo (in bassa risoluzione se usiamo la versione free) per utilizzarlo.

Una volta che clicchiamo su download verrà scaricato un file zip dove dentro ci sarà il file in formato JPG e PNG.

CONCLUSIONI

Design Evo è un tool online interessante e facile da utilizzare, insomma è uno di quei tool da mettere nei preferiti perché può tornare sempre utile. Tu cosa ne pensi? Ne hai provati altri? Lascia il tuo contributo nei commenti sotto questo post.

Se vuoi scoprire altri tool online interessanti allora ti consiglio di leggere la mia piccola raccolta che trovi qui: Web Tool

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

Come creare un MoneyBox su Paypal

Hai mai pensato a creare un MoneyBox su Paypal per raccogliere soldi ad esempio per un regalo di una festa oppure per sostenere i tuoi progetti? 

Il MoneyBox si può prestare a diverse applicazioni da una semplice raccolta fondi per fare un regali di compleanno oppure per sostenere i tuoi progetti. 

Naturalmente per poter creare un MoneyBox devi avere un account PayPal attivo

COME CREARE UN MONEYBOX

Una volta che sei entrato nel tuo account di paypal devi cliccare sul menù “Invia e Richiedi” e poi devi andare nel sotto-menù “Richiedi“. A questo sulla destra trovi la voce “Crea un MoneyBox“.

I passi da seguire sono i seguenti: 

  • Creare il nome del MoneyBox
  • L’importo finale che si vuole raggiungere
  • La data di scadenza per raccogliere i soldi

Inoltre potete spuntare la voce per far vedere alle persone quanti soldi avete raccolto. 

Il secondo passo è quello di definire con quale importo si può contribuire. Le possibilità che abbiamo sono: 

  • Qualsiasi importo
  • Un importo minimo
  • Un importo esatto

Inoltre puoi decidere se mostrare il nome e l’importo di chi ha contribuito alla tua causa. Adesso arriva la parta più importante della configurazione, ovvero la descrizione. 

Infatti dovrai essere chiaro e convincente se vuoi che le persone sostengano te e i tuoi progetti. Inoltre non va trascurata neanche la parte grafica, infatti è possibile aggiungere una foto-copertina in stile Facebook. 

SFRUTTA I SOCIAL 

Una volta che abbiamo terminato la configurazione ci troviamo all’interno del Pannello di Controllo del nostro MoneyBox. Qui oltre a controllare quanti soldi sono stati raccolti abbiamo anche la possibilità di condividerlo con i nostri Social. 

Di default come social abbiamo Facebook, Messenger e Twitter ma abbiamo anche la possibilità di avere un link da poter inserire sul nostro blog, come ad esempio ho fatto io. 

Nessuno ti vieta di inserire il link anche su altri social, come ad esempio Instagram, magari sfruttando VisitLink come ho spiegato qui

CONCLUSIONI

Hai mai pensato a questa funzione per raccogliere soldi per i tuoi progetti? Ne conosci altri? Lascia il tuo contributo nei commenti sotto questo post. 

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.

Usiamo Bing per una ricerca più dettagliata delle foto

Quando uno pensa ad un motore di ricerca al 99% pensa a Google e forse, ripeto forse, qualcuno pensa a Bing.

Ecco Bing ha introdotto una funzione interessante per quanto riguarda le ricerche dell’immagini. Se ad esempio andiamo a cercare su Bing una foto di una macchina da corsa e poi vogliamo cercare un dettaglio della foto (ad esempio la ruota) basterà selezionarlo e Bing cercherà il dettaglio.

 

DAMMI UN DETTAGLIO, CHE COSA CI VUOI FARE?

Andiamo su Bing Immagini e cerchiamo “macchine da corsa” e poi selezioniamo la foto che ci interessa.

 

 

Ora se vogliamo cercare delle ruote da corsa andiamo a selezionare la ruota della macchina in foto. Se passate il cursore del mouse sopra la foto apparirà, in alto a destra, l’icona di una lente d’ingrandimento.

Se cliccate sulla lente Bing vi darà la possibilità di selezionare una parte della foto e di lato mi metterà le ricerche correlate.

 

 

CONCLUSIONI

Bing, sicuramente, soffre della presenza di Google ma secondo me bisogna tenerlo nei preferiti se vogliamo fare ricerche di questo tipo. Tu conosci altri strumenti simili a questo? Già la conoscevi questa funzione di Bing?

Se vuoi puoi lasciare il tuo contributo nei commenti sotto questo post.

Se ritieni che questo post sia utile CONDIVIDILO sui tuoi Social Network  e lascia una VALUTAZIONE sfruttando le stelline qui sotto. Inoltre se vuoi puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook: Andrea Toxiri.